• 5
  • 2
  • 3
  • 7
  • 6
  • 022580_Raganella2
  • 1
  • 8
  • 4

Il tempo dei rospi

Sul finire dell’inverno quando temperature e umidità sono favorevoli, i rospi comuni cominciano il loro esodo verso i siti riproduttivi. La loro migrazione non è sempre cosa facile perché si trovano a dover attraversare le strade costruite dall’uomo nel loro habitat e spesso rimangono vittime delle auto che le percorrono.

Spotlight Image

Sulla catena costiera calabra ci sono una serie di laghetti dove ogni anno mi reco per osservare questa grande migrazione. Tra questi laghetti i rospi hanno scelto l’unico “infestato” dai pesci (introdotti  ovviamente dall’uomo) che potrebbero predare le loro uova o i loro girini. Mentre  percorro la strada che porta ai laghetti, purtroppo ogni anno conto sempre  numerosi rospi rimasti vittime delle auto.  Il laghetto non è molto grande ma la quantità di rospi che vi si riproducono è davvero notevole. Li trovi per strada, sulle rive, in acqua, nel bosco, insomma, ovunque. Basta fare un po di rumore sull’acqua per veder spuntare gli occhi dei numerosi maschi che emergono per vedere se si tratti di una femmina.

Spotlight Image

I maschi dei rospi   in fregola sono un pò come dei ragazzetti di quattordici anni in preda ad una tempesta ormonale. Appena avvistano una femmina,  gli si buttano sopra (amplesso ascellare)  frenetici e smaniosi di fare “all’amore”. In realtà non avviene nessuna copulazione perché la fecondazione è esterna. Le uova deposte dalle femmine vengono fecondate esternamente dallo sperma che il maschio rilascia. I maschi dei rospi tra l’altro non hanno nessun senso del "pudore" né tantomeno sono "gelosi", per cui accade spesso che più maschi prendano di mira una sola femmina e che nel tentativo di accoppiarsi la poveretta ci lasci le penne. Succede anche, che sempre in preda all’ardore sessuale, i maschi tentino di accoppiarsi con femmine già morte.

Spotlight Image

 Femmina di rospo comune uccisa dalla troppa "passione" dei maschi

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando questo sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.